Quartieri

Ultima modifica 25 marzo 2021

Dai “Riveli” delle anime ( Schedario parrocchiale da dove risultava in modo unitario la vita spirituale di ogni persona. Oggi esistono i registri (matrimonio, battesimi etc.), da dove è possibile dopo un’accurata ricerca arrivare ai “riveli delle anime”. I registri della Parrocchia di Geraci partono dal XVII secolo), veniamo a conoscenza che Geraci nel 1682 e fino al 1714 era diviso in 35 quartieri:
San Bartolomeo, Sant’Ippolito, S.Maria Maggiore, San Biagio, S.Maria La Porta, S. Michele Arcangelo, S. Giuliano, S.Antonino, S.Pietro, S.Giacomo, Madrice Chiesa, S.Rocco, P.zza S.Giuliano, S.Frana, S.Giovanni, C.da del Salvatore, S.Nicola, S.Quaranta, Santigno, Caparacella, S.Andrea, S.Siro, Della Valle, Dell’Ospedale, S.Benedetto, S.Barbara, S.Basiti, Dell’Abbatia, Della Turri, S.Maria Latina, S.Francesco, Pomo, Scalilla, Mura (o Tronella).