Chiesa del Collegio di Maria

Ultima modifica 12 novembre 2021

Il  Collegio di Maria sorse nel 1738, primo della Diocesi di Messina, con licenza del prelato don Tommaso de Vichel. Ebbe vita molto difficile. Nell’anno di fondazione vennero a Geraci dal Collegio di Maria di Monreale due maestre fondatrici : Suor Marianna Viviano, poi eletta Superiora ed M. Gioacchina Vitale, poi Vicaria. Le prime convittrici entrarono il 6 luglio del 1738. Il 26 luglio dello stesso anno, festa di Sant’Anna fu portato con solenne processione dalla chiesa madre al Collegio di Maria il SS. Sacramento.  La chiesa  è ad una navata in stile barocco. E’ stata restaurata nel 1976. Facciata in pietra  marmorea del 1700.

OPERE 

ISCRIZIONE: Su gesso. Si trova nel soffitto. Vi si legge:  “VENITE FILII, AUDITE ME : TIMOREM DOMINI DOCEBO VOS 1774”

TELA:  Raffigura la Madonna del Rosario. Secolo XVII.

TELA: Raffigura la natività. Nel margine inferiore sinistro si legge: “ANNO DOMINI 1651 D. MARIANUS FRAXANO ARCH. ETATIS ANNI XXXVII SUIS SUMPTIBUS HOC OPUS FIERI FECIT. Proviene dalla chiesa madre.

TELA DELL’ABSIDE: Raffigura l’incoronazione della Madonna da parte della SS. Trinità. 1774.

VIA CRUCIS: Stampe inglesi.

PALIOTTO ALTARE MAGGIORE: Fondo rosso ricamato a motivi floreali multicolori. Al centro il simbolo di Maria. Una Emme con corona. 

TELA: Raffigura la Madonna del Carmelo. Nel margine inferiore si legge : “ SAC. JACOBUS DOMINA BENEFACTOR D.O.M. 1785.

ALTARE: In legno con intarsi.

CROCIFISSO: Dipinto su legno. Secolo XVII.

STATUA: raffigura S. Michele Arcangelo. Scultura lignea policroma della metà del XVII secolo. Ignoto scultore siciliano.

Ogni suora del Collegio di Maria ha nella propria cella un “Bambinello” in cera con culla. Alcuni sono del 1700 ornati con coralli e trine di fattura artigianale locale.