Cenni Demografici

Ultima modifica 25 marzo 2021

Dal Dizionario Topografico di Vito Amico tradotto e continuato dal Di Marzo, si evince che Geraci nel ‘700 apparteneva alla “Comarca” di Polizzi e alla Prefettura di S.Filadelfio (San Fratello), alla quale apprestava 5 cavalli e 41 fanti.
Nel ‘500 sotto Carlo V, presentava 977 case e una popolazione di 3125 abitanti; nel 1650 aveva 860 case e 3129 abitanti; nel 1713 aveva 807 case e 2732 abitanti; nel 1798 aveva 3364 abitanti; nel 1831 aveva 2775 abitanti e nel 1852, 3207 abitanti.
Dissonanze si notano con quanto sostiene Maggiore Perni, il quale riporta:
Nel 1570 Geraci aveva 3544 abitanti; nel 1583 aveva 3930 abitanti; nel 1653 aveva 3219 abitanti; nel 1714 aveva 2723 abitanti; nel 1748 aveva 2767 abitanti; nel 1798 aveva 3364 abitanti.
I censimenti eseguiti nel 1961 con 3629 abitanti e nel 1971 con 3065 abitanti, così come quello eseguito nel 1981 con 2560 abitanti e quello del 1991 con 2300 abitanti, mostrano una popolazione oscillante. Le cifre  nella loro naturale freddezza, indicano la necessità, di costruire uno sviluppo articolato di queste zone che tenga conto delle popolazioni insistenti nel territorio, ma che abbia la capacità e la forza di trasmettere ciò di cui è ricco e cioè le bellezze artistiche, ambientali, architettoniche e storiche creando i presupposti per uno sviluppo turistico che dia speranza alle nuove generazioni.