Avviso - Aiuto temporaneo per il caro energia alle imprese agricole ed alle imprese di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli

Pubblicato il 10 gennaio 2023 • Agricoltura , Avvisi , Bandi

il Dipartimento regionale dell’Agricoltura, con D.D.G. n.6203 del 30 dicembre u.s., ha approvato l’Avviso Pubblico di che trattasi la cui dotazione finanziaria sarà destinata per il 50% alle imprese agricole e per il 50% alle imprese di trasformazione e commercializzazione, si pubblica di seguito link per accedere all'avviso e alla realtiva modulistica.

https://www.regione.sicilia.it/istituzioni/regione/strutture-regionali/assessorato-agricoltura-sviluppo-rurale-pesca-mediterranea/dipartimento-agricoltura/aiuto-temporaneo-eccezionale-caro-energia

Beneficiari - Gli aiuti di cui al presente avviso possono essere concessi alle imprese colpite dalla crisi conseguente al conflitto russo-ucraino: - Imprese attive nella produzione primaria di prodotti agricoli; - Imprese attive nella trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli.

Requisiti e ammissibilità - I beneficiari devono essere in possesso alla data di presentazione della domanda delle seguenti condizioni di ammissibilità: a) essere imprese attive nella produzione primaria di prodotti agricoli oppure imprese attive nella trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli; b) essere iscritti al registro delle imprese della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (CCIAA), fatte salve le condizioni di esenzione dall’obbligo di iscrizione in base alla vigente normativa di riferimento; c) avere la sede operativa in Sicilia; d) avere, per le imprese agricole, il fascicolo aziendale SIAN, aggiornato e validato nell’anno 2022 e, solo per la “linea A” del presente avviso, iscrizione nel portale QUADRIFOGLIO conassegnazione del carburante per l’anno 2022 tramite il Sistema UMA Sicilia; e) essere in regola con la certificazione antimafia.

Intensità dell’aiuto - Gli interventi di aiuto sono finalizzati a compensare “la differenza tra il costoenergetico 2022 e il costo energetico 2021”.

Linea A) Imprese attive nella produzione primaria: aiuto forfetario per ogni litro di carburante agricolo prelevato, fino ad un massimo di 20.000 euro per ciascuna impresa. L’aiuto da concedere sarà commisurato ai prelievi di carburante effettuati nell’anno 2022. Il quantitativo di carburante prelevato sarà acquisito tramite il sistema informativo “UMA Sicilia” (Piattaforma “Quadrifoglio”).
Linea B) Imprese attive nella trasformazione e commercializzazione: aiuto forfetario calcolato sulla base della “differenza tra il costo dell’energia (elettrica e gas) nell’anno solare 2022 e il costo nell’anno solare 2021” fino ad un massimo di 100.000 euro per ciascuna impresa. L’entità dell’aiuto sarà definita in relazione alle richieste ammissibili, rispetto alla dotazionefinanziaria disponibile.

Le istanze dovranno essere presentate all’Ispettorato Provinciale dell’Agricoltura competente per territorio compilando la scheda di adesione tramite il form pubblicato nella sezione “Aiuti di Stato” del sito web istituzionale del Dipartimento regionale Agricoltura (https://www.regione.sicilia.it/istituzioni/regione/strutture-regionali/assessorato-agricolturasviluppo-rurale-pesca-mediterranea/dipartimento-agricoltura/aiuti-stato) e la domanda di adesione (Allegato 1 per la Linea A) e (Allegato 2 per la Linea B) entro e non oltre il 15/02/2023.